Doping, Volandri squalificato per 3 mesi

Il tennista azzurro positivo al torneo di Indian Wells per salbutamolo (un medicinale utilizzato per curare l'asma). Aveva l'autorizzazione, ma la quantità è superiore al consentito

Roma - Filippo Volandri è stato squalificato per tre mesi dall’Itf, la federazione internazionale di tennis, per un’alta concentrazione di salbutamolo, un antiasmatico. L’Itf, rende noto la federazione italiana, ha accertato che Volandri non ha avuto l’intento di migliorare le sue prestazioni sportive, ma ha usato il salbutamolo per curare l’asma: l’Itf ha tuttavia ritenuto troppo alta la concentrazione per un uso solo terapeutico. Il controllo risale allo scorso mese di marzo durante il torneo di Indian Wells. Volandri è stato squalificato dal 15 gennaio al 15 aprile. Il livornese ha tre settimane di tempo per impugnare la decisione dell’Itf. In ogni caso si è ritirato dal tabellone principale degli Open d'Australia.