Dopodiché ci sono anche gli abiti

Voi penserete che i problemi mondiali siano altri ma da ieri tra le grandi domande della vita entra di diritto quello su dove Miuccia Prada porterà a sfilare la sua linea MiuMiu a Parigi. Preoccupati? Bè, durante la conferenza stampa che ha preceduto la presentazione della linea ammiraglia, a Milano per gli esperti del settore non c’era nient’altro che potesse servire a chiudere degnamente una giornata di lavoro. Così ecco che Miuccia, in gran forma peraltro, si concede alla curiosità incalzante con un pizzico di sana furbizia. E se per caso stasera non riuscirete a dormire, sappiate già che la soluzione non la troverete in queste righe. Perché se MiuMiu si sposta in Francia è solo «perché stiamo facendo grandi investimenti» e se la seconda linea restasse a Milano «resterebbe anche la sorella minore». Ma se si vuole avere un’anteprima sulla location (se non sapete che cos’è, non sapete nulla del mondo) ecco che la risposta arriva sibillina: «Il posto lo conoscono solo tre persone. In fondo non sarà poi così clamoroso ma il mistero aiuta». In breve, per fare notizia basta nasconderla a quelli che di solito la sanno lunga, tanto così sarà sicuramente un successo. Dopodiché ci sono anche gli abiti.