Dopodomani a Recco cerimonia del «Confeugo», domenica 17 all’Acquasanta Coro del Monte Cauriol, canti della tradizione cristiana a Bogliasco «Viaggio dei magi» per le vacanze di Natale La Provincia presenta il programma delle feste: dal sacro al prof

Fabrizio Graffione

Dalle mostre ai presepi, al teatro, ai concerti, una trentina di eventi per le festività natalizie organizzati nella provincia di Genova. L'assessore provinciale alla Cultura ha presentato ieri mattina il calendario intitolato quest'anno «Il viaggio dei Magi». La novità è la mostra che s'inaugura domenica a Palazzo Ducale e che ha per tema la produzione dolciaria nella nostra città e le sue tradizioni storiche e culturali.
«Il Viaggio dei Magi - spiega Maria Cristina Castellani - è simbolo di un percorso di approfondimento e conoscenza che si snoda con linguaggi e obiettivi differenti. Dall'approfondimento allo svago, dale recupero della tradizione alle prospettive di sviluppo verso il futuro. Un percorso attraverso Genova e la sua provincia sia per i nostri cittadini, sia per i turisti ospiti durante le vacanze di Natale. È un modo per augurare buone feste e per ricordare anche con iniziative di solidarietà chi non è fortunato come noi. In questo ambito si inserisce anche la mostra sul pandolce genovese e sugli altri dolci natalizi a Palazzo Ducale».
Si comincia domenica in piazza Nicoloso a Recco, dove, alle 16, è in programma la cerimonia del Confeugo e si prosegue il 16 dicembre con le musiche di Mozart e Vivaldi nel concerto a Palazzo Reale a Genova in via Balbi alle 17, e con la presentazione dei presepi nell'oratorio San Lorenzo di Cogoleto dalle 16 alle 19.
Il 17 dicembre il Coro amici della montagna accompagna la Messa con canti di tradizione natalizia al Santuario di Nostra Signora del Monte alle 11, nella sala del Minor Consiglio a Palazzo Ducale si tiene, alle 16,30, il concerto straordinario per i 250 anni della nascita di Mozart, al Carlo Felice concerto, alle 20,30, del Coro monte Cauriol, nella frazione Acquasanta a Voltri, nel Santuario, alle 14,30, si presenta il presepe vivente barocco. Il 18 dicembre nel teatro della Gioventù in via Macaggi a Genova, alle 21, I Zeneixi fanno gli auguri di Natale con un loro spettacolo, nella chiesa di san Francesco di Recco, alle 20,45, concerto natalizio della Schola Cantorum Trofello. Il 19 dicembre nell'oratorio chiavarese degli ex padri filippini, alle 17, ancora il concerto della Schola Cantorum Trofello, al teatro Verdi di Sestri Ponente, alle 21, spettacolo musicale Invexendu de Natale con i Liguriani e Mauro Pirovano. Il 20 dicembre alla miniera di Gambatesa a Nè, alle 20,30, poesie, canti e tradizione popolare. Il 21 dicembre nell'abbazia di San Matteo a Genova, alle 21, concerti del Coro amici della montagna e del coro Brinella seguendo i canti della tradizione cristiana e della fede popolare nel mondo. Il 22 dicembre a palazzo Doria Spinola a Genova, alle 18, concerto «Gente l'è chi Natale» a cura del Coro amici della montagna, a Uscio in piazza della Resistenza, alle 10, cerimonia del Confeugo con l'evento Suoni di Natale del duo cornamusa e organetto Le Roussillon. Il 23 dicembre nella chiesa della Consolazione a Genova, alle 20,30, il coro Belvedere e l'orchestra regionale ligure presentano musiche di Mozart e Vivaldi, a Bogliasco nella parrocchia della Natività di Maria Santissima, alle 21, canti della tradizione cristiana e della fede popolare nel mondo con il Coro amici della montagna, nel teatro Cpa di Tiglieto, alle 21, evento musicale e scambio di auguri nella tradizione gastronomica locale. Il 24 dicembre al Santuario dell'Acquasanta, messa di mezzanotte. Il 26 dicembre al teatro della Gioventù a Genova, alle 16, Guastavino e Passalacqua, spettacolo del progetto oasi per la terza età. Il 29 dicembre, ancora al teatro della Gioventù, alle 21, Io sono nato a Genova, percorso storico musicale attraverso le canzoni dei cantautori. Il 30 dicembre nel Santuario di Guadalupe a Santo Stefano d'Aveto, alle 20,30, concerto del Coro polifonico del complesso musicale di Santo Stefano d'Aveto.