Doppia festa per gli Usa

Didi Ciolakova

Doppia festa a Roma per l’Indipendence day, il giorno più importante degli Stati Uniti. Quattromila gli invitati a Villa Taverna, residenza dell’ambasciatore degli Usa presso il Quirinale Melvin Sembler, che con la moglie Betty ha aperto il parco per un garden party al quale ha partecipato tutta la Roma che conta. Tra essi anche i ministri Gianfranco Fini e Antonio Martino, accolti come tutti dal picchetto d’onore dei Marines e dall’inno nazionale statunitense eseguito da un quintetto jazz. Tremila invece gli invitati il giorno prima a Villa Richardson, residenza dell’incaricato d’affari presso la Santa Sede David Brent Hardt, con la moglie Saskia Maria e i bellissimi figli. Tra i presenti i cardinali Mario Francesco Pompedda e Gabriele Caccia.