Doppia rapina: due in manette

Due romani di 36 e 28 anni, già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati per una duplice rapina al centro commerciale Giotto di Tivoli Terme lo scorso 30 ottobre. I due, che indossavano un casco integrale ederano armati di pistola, si erano fatti consegnare un importante quantitativo di preziosi dai dipendenti di un punto vendita di gioielli all’interno del centro commerciale e poi avevano anche rapinato le casse di un supermercato sempre per poi fuggire a bordo di una moto. I carabinieri di Tivoli Terme hanno fatto subito scattare il dispositivo antirapina che è stato esteso anche ai militari della Capitale. E così, dopo un paio di ore i due malviventi sono stati intercettati da una pattuglia di carabinieri del reparto territoriale di Roma in via Cornelia, davanti a un bar dove avevano raggiunto due loro amici. Una perquisizione ha permesso di rinvenire le due pistole utilizzate per la rapina: una beretta 950, calibro 6,35, con matricola abrasa, munita di quattro colpi, uno inserito in camera di cartuccia; una pistola giocattolo, priva di tappo rosso e modificata, modello beretta 92 f, calibro 9x21, priva di cartucce e di matricola e numerosi pezzi di argenteria e gioielli d’oro e denaro contante provento del «colpo». I due amici dei rapinatori, di 18 e 19 anni, sono stati invece arrestati poiché trovati in possesso di una decina di dosi di cocaina, pronte alla vendita, nonché di denaro contante provento della vendita di droga nella zona.