La doppia sfida traffico-ambiente

«Mandando avanti in parallelo gli interventi sulla mobilità e sull’efficenza energetica, anche se non si risolve tutto da un giorno all’altro si possono raggiungere risultati importanti». Così il neo assessore alla Mobilità e all’ambiente, Edoardo Croci, commenta il suo incarico. Il suo primo impegno però sarà «spiegare ai cittadini cosa si vuole fare: la collaborazione si può raggiungere solo se gli interventi che si vogliono fare vengono conosciuti e compresi». Croci, 45 anni, è stato presidente dell’Arpa. Vicepresidente dello Iefe, istituto della Bocconi, e docente, si è candidato con la lista Moratti.