Doppio aumento In utile nel 2009

Il cda di Eurofly (da gennaio partecipata al 30% da Meridiana) ha presentato il piano industriale che riporterà la compagnia quotata in utile nel 2009 (dai 29 milioni di perdita del 2006, che quest’anno scenderanno a 16). La strategia passerà attraverso due aumenti di capitale (uno dei quali in natura, finalizzato a sinergie, l’altro tra i 10 e i 25 milioni) successivamente ai quali Meridiana possiederà tra il 38 e il 45% del capitale. L’attività di Eurofly sarà progressivamente modificata, equilibrando le componenti charter e linea e concentrando il lungo raggio su alcune destinazioni specifiche. I ricavi passeranno, nel triennio, da 296 a 400 milioni, grazie anche all’ingresso in flotta del quarto A330 (il quinto, in arrivo, è già stato affittato). L’ad di Eurofly e di Meridiana, Gianni Rossi, ha anche riferito che sono in corso accordi con le tre banche creditrici per una ristrutturazione del debito (31,2 milioni ad aprile).