Doppio sì per la riforma del risparmio

Via libera definitivo del Senato al disegno di legge sulla tutela del risparmio, che contiene la riforma della Banca d'Italia (mandato a termine per il governatore e passaggio di gran parte delle competenze sulla concorrenza all'Antitrust), e sul falso in bilancio, con nuove sanzioni ma più leggere rispetto all'inasprimento che era stato approvato in seconda lettura al Senato. La riforma della Banca d'Italia incassa l’approvazione anche della Bce che «accoglie con favore» le novità del provvedimento (la collegialità, il mandato a termine e la distinzione tra concorrenza e vigilanza). La Consob ha stabilito che Unipol dovrà alzare il prezzo dell'offerta su Bnl a 2,755 euro per azione.