Il doppio scivolone di Uolter il distratto

Roma. Che un leader di partito attacchi a vanvera, passi. Ma che non sappia neppure leggere i giornali, è davvero troppo. Eppure sembra proprio questo il «modus operandi» di Walter Veltroni, smascherato ieri dal suo ennesimo «infortunio sul lavoro». Il Corriere della Sera lo intervista e lui, tranquillo, spara a destra e a manca sul governo. Tra i suoi bersagli anche il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini «arrivata a Cernobbio - accusa il leader Pd - in elicottero come neppure Dick Cheney». Peccato che la notizia, oltre che vecchia, sia falsa. E falsa due volte. Perché, come precisa il ministro, «il 9 settembre il Corriere della Sera ha pubblicato la smentita alla notizia (che aveva dato per sbaglio due giorni prima, ndr) del mio arrivo in elicottero al Forum Ambrosetti di Cernobbio».