Doppio successo per Luna Rossa Mascalzone vola e resta in corsa

Team Prada batte tedeschi e sudafricani e resta in testa insieme a Oracle, che ha la meglio su Shosholoza e Victory. Tornano al successo i "mascalzoni" contro Desafio, diretti rivali per le semifinali. Eliminazione per +39. Domani big match: Luna Rossa-Bmw Oracle

Valencia - Vento ancora irregolare sulla Louis Vuitton Cup. Dopo un paio di rinvii sul campo Romeo iniziano le regate valide per il Flight 3 del secondo Round Robin (i match race del volo 4 saranno recuperati sempre nel pomeriggio). New Zealand prende subito il largo contro gli italiani di +39 e vince facile. I gardesani sono matematicamente eliminati. Così come gli spagnoli di Desafio contro i francesi di Areva. Gli svedesi di Victory battono China Team, ancora in crisi per problemi tecnici. Sbloccata la situazione anche sul campo Juliet, quello dove scende in acqua Luna Rossa per il match contro Germany. James Spithill, al timone di Luna Rossa, "appesantisce" la regata degli avversari con una penalità per i tedeschi prima della partenza. Poi, poco oltre il via, l'equipaggio italiano si avvantaggia immediatamente. Il match race si mette bene per Francesco De Angelis e il team Prada con oltre 100 metri di vantaggio. Vittoria in discesa. E i sudafricani di Shosholoza (con Paolo Cian al timone e Tommaso Chieffi alla tattica) provano a contrastare lo strapotere di Bmw Oracle: le due barche sono molto vicine. I sudafricani, in vista della prima boa, si avvantaggiano sui capoclassifica Usa di qualche decina di metri grazie a Chieffi che "sente" i cambi di vento sul campo di regata. Ma nel terzo lato Oracle si riporta in vantaggio, sfruttando una scelta troppo conservativa dell'equipaggio sudafricano. Per Shosholoza la regata è compromessa.

Risultati del Flight 3: Desafio Espanol 2007 b. Areva Challenge distacco 30",; Emirates Team New Zealand b. +39 Challenge distacco 45", Luna Rossa b. United Internet Team Germany distacco 1’02", Victory Challenge b. China Team distacco 11'49", Bmw Oracle b. Team Shosholoza distacco 43".

Flight 4 Mascalzone Latino si gioca le sue ultime chance di qualificazione alle semifinali della Louis Vuitton Cup nella sfida contro gli spagnoli di Desafio. Cambio al timone per l'equipaggio di Vincenzo Onorato. Cameron Dunn sostituisce Flavio Favini e gli uomini di Mascalzone Latino partono subito in testa con un'ottima manovra in partenza. Alla prima boa i "mascalzoni" hanno 26" di vantaggio sui diretti rivali per l'accesso alle semifinali di Louis Vuitton Cup. Dunn soffre un po' nella prima poppa, ma doppia la seconda boa con ancora 10 secondi di margine sugli avversari, allunga nella seconda bolina e vede l'arrivo con un centinaio di metri di vantaggio. Una vittoria che consola dopo cinque sconfitte consecutive. Già in acqua anche New Zealand che si avvantaggia subito contro i francesi di Areva. Ora il programma prevede Bmw Oracle-Victory e Luna Rossa-Shosholoza. Il team Prada controlla il minimo vantaggio conquistato in avvio sui sudafricani e allunga decisamente nella prima poppa. Poi conserva il margine e vede il traguardo vicino. Vittoria più semplice de previsto. Mentre gli svedesi stanno tentando di giocare uno scherzetto a Bmw Oracle che, anche dopo la prima boa, insegue gli avversari. All'ingresso nell'ultima poppa, però, il timoniere degli americani, Chris Dixon, infila gli svedesi con una manovra capolavoro e con un lato da maestro chiude davanti conservando il primato. Domani il big match per decidere di chi sarà la testa della classifica.

Schumacher su New Zealand Michael Schumacher è a bordo come diciottesimo uomo della barca di Emirates Team New Zealand, che ha regatato nella Louis Vuitton Cup contro gli italiani di +39. E sempre per la serie "vela e motori2 gli svedesi di Victory ospiteranno dal canto loro Joan "Nani" Roma, vincitore della Parigi-Dakar nel 2004.

Il programma di domani Flight 5 del secondo Round Robin: United Internet Team Germany (Ger)-Victory Challenge (Sve) Bmw Oracle Racing (Usa)-Luna Rossa Challenge (Ita) Mascalzone Latino Capitalia Team (Ita)-+39 Challenge (Ita) Team Shosholoza (Rsa)-China Team (Cin) Desafio Espanol 2007 (Spa)-Emirates Team New Zealand (Nzl). Riposerà: Areva Challenge (Fra).