Dossier-Papiniano: «Viviamo tra i rifiuti»

Un dossier con molte immagini. Più eloquenti delle tante parole che negli anni scorsi hanno prodotto ben pochi fatti. Lo hanno presentato Stefano Bolognini, presidente leghista della commissione Verde e Identità del consiglio di Zona 1 e Gianluigi Cammarota, portavoce del Comitato Papiniano-Sant’Agostino. Ma sono solo l’ultimo episodio di un’eterna battaglia che i residenti della zona stanno combattendo da anni. Il tema è la proibitiva situazione creata dai rifiuti nei due giorni alla settimana (martedì e sabato) in cui c’è il mercato. Il più antico, visto che data ben 1935. Destinatari del «libro bianco» sono il sindaco Letizia Moratti, il prefetto Gian Valerio Lombardi, l’assessore comunale alle Attività produttive Tiziana Maiolo e il comandante della polizia locale Emiliano Bezzon.
«Non penso - attacca Bolognini - servano i carabinieri del nucleo ecologico, i tecnici dell’Asl o quelli dell’Amsa per constatare il mancato rispetto delle più elementari norme igieniche. Per non parlare della raccolta differenziata dei rifiuti. Assolutamente inesistente». I residenti della zona, è l’accusa, «sono costretti a fare i conti con la maleducazione degli ambulanti e a vivere nel degrado e nei cattivi odori causati proprio da cattivi comportamenti». E, con l’estate in arrivo, la situazione è destinata a peggiorare ancora.(...)