È doveroso mantenere vivo il ricordo

Caro dottor Szulc,

mi compiaccio vivamente con Lei, e con l’Associazione da Lei presieduta, per il successo ottenuto con la fissazione della data - il 17 settembre - per la firma della Fondazione Memoriale della Shoah.
Il luogo designato per questa cerimonia, la Sala Reale della Stazione Centrale di Milano, di cui ebbi occasioni di inaugurare la destinazione alla memoria della Shoah - rinnoverà nell’animo di tutti i presenti il ricordo di quei tristi binari da cui partirono convogli piombati destinati ai campi di sterminio nazisti. È doveroso mantenere vivo nella coscienza, particolarmente in quella dei giovani, il ricordo di quella tragedia, che non ha precedenti nella storia umana. Possa la memoria del passato, e degli orrori di cui noi fummo testimoni, contribuire per la pace delle nuove generazioni.