Dovrà contribuire alla ricapitalizzazione di Bank Austria

Unicredit probabilmente dovrà contribuire alla ricapitalizzazione della controllata Bank Austria, con un ammontare analogo a quello dei fondi pubblici accordati dal governo di Vienna. «Idealmente sarebbe un’operazione da 50 e 50», ha spiegato alla Reuters Klaus Liebscher, numero uno dell’agenzia austriaca che si occupa della questione. «Mi aspetterei che gli italiani si facciano carico di una parte significativa della ricapitalizzazione»-ha aggiunto sottolineando che in ogni caso si tratta soltanto di un auspicio, dato che non è possibile anticipare l’esito dei colloqui in corso tra le parti. «Dico soltanto - ha concluso Liebscher - che anche gli azionisti dovrebbero dare un contributo sostanziale».