Dpef, lunedì 24 parola alla Camera

ll Documento di programmazione economica e finanziaria sarà esaminato da Montecitorio lunedì 24, con la discussione generale; il voto finale sarà invece mercoledì. Secondo le stime dell’Isae, diffuse ieri, il rapporto deficit/Pil si collocherà al 4% nel 2006 (come indicato nel Dpef) per salire a politiche invariate al 4,2% nel 2007 (4,1% nel Dpef). Dopo 8 anni di riduzioni consecutive, nel 2006 dovrebbe arrestarsi la discesa dell’avanzo primario posizionandosi allo 0,6% del Pil. Aumenta invece ancora al 107,5% il rapporto debito/Pil (106,4% del 2005).