Dracula, horror firmato Argento che resta vivo per sempre

Va bene guardare nel giardino del vicino ma anche l'Italia vuole la sua parte. Soprattutto, quando sforna titoli come Una famiglia perfetta (distribuito da Warner H.V.), simpatica commedia diretta da Paolo Genovese, ottimamente interpretata da un cast in palla dove spicca Sergio Castellitto. Lui, nei panni di Leone, uomo ricco ma solo, affitta una compagnia di attori, alla vigilia di Natale, per far interpretar loro la famiglia che non ha mai avuto. Tutti avranno un copione da seguire (moglie, figli, fratello, cognata, madre) ma, come spesso accade, la rappresentazione farà scoppiare sentimenti per troppo tempo celati. Si sorride e si riflette, nel pieno rispetto della tradizione italiana. Di altro genere è Dracula (Sony), l'horror firmato da Dario Argento. Mina vuole raggiungere il suo promesso sposo, assunto presso la biblioteca del famoso conte. Mal gliene incolse. Non sarà al top come agli inizi carriera ma è sempre «Argento vivo».