Dramma a Brescia intervento alla tiroide gli costa la vita

È morto per un’operazione alla tiroide. Un intervento di routine che è costato la vita ad Andrea Fausti, un ragazzo di 22 anni di Marcheno (in provincia di Brescia). L’intervento è stato eseguito nella mattinata di lunedì all’Ospedale civile di Brescia: verso le 8 di sera, dopo un improvviso peggioramento, il giovane è morto. «Quando mio figlio è uscito dalla sala operatoria - ha raccontato il padre Alberto - aveva la voce un po’ rauca, ma sembrava sereno e scherzava. Alcune ore dopo abbiamo ricevuto una telefonata in cui si diceva che non si sentiva bene». I familiari hanno sporto denuncia contro ignoti. «Vogliamo sapere che cosa è successo» dicono i genitori e lo zio di Andrea. Oggi è prevista l’autopsia. «L’intervento è stato condotto da un’équipe esperta che esegue ogni anno oltre 400 interventi sulla tiroide - ha spiegato la direzione dell’ospedale -. Il giovane, attentamente monitorato nelle ore successive all’intervento, non aveva manifestato sintomi che potessero far prevedere il tragico epilogo».