Dramma Precipita da 7 metri: morto sul lavoro operaio di 31 anni

Incidente sul lavoro dalle conseguenze tragiche, ieri pomeriggio a Pregnana Milanese, alle porte di Rho. Un giovane operaio di 31 ha perso la vita, dopo essere caduto dal tetto del capannone di un’azienda, sul quale stava eseguendo lavori di riparazioni. È accaduto verso le 16 in via Brughiera 1, dove ha sede la Pentair Water, una ditta che si occupa della depurazione e del trattamento delle acque. A.D., l’operaio dipendente di una società specializzata con sede a Busto Arsizio, era salito sul tetto per sistemare i pluviali danneggiati dalle recenti piogge. Ad un certo punto, per cause non ancora accertate, è caduto nel vuoto da un’altezza di circa sette metri, battendo violentemente la testa. L’infortunio è avvenuto sotto gli occhi di alcuni operai, che subito si sono precipitati a soccorrere l’infortunato. Le cui condizioni, sin da primo momento sono apparse molto gravi. I volontari del 118, anno cercato di rianimare l’operaio; poi l’hanno trasportato all’ospedale di Rho. Anche qui i sanitari del Pronto soccorso hanno tentato l’impossibile, ma non c’è stato neppure il tempo di avviare la vittima in sala operatoria, per un estremo tentativo di salvezza. Il suo cuore ha cessato di battere mezz’ora dopo l'incidente. Sul luogo dell'infortunio sono arrivati i carabinieri e con loro i tecnici dell’Arpa, per accertare la dinamica dei fatti, ma soprattutto per controllare che tutte le misure di sicurezza in materia di lavoro fossero state adottate.