Droga: chiuso locale a Campo de’ Fiori

Gli agenti del commissariato Trevi hanno sequestrato un chilogrammo circa tra cocaina purissima e hashish. Le sostanze erano nascoste in uno scooter parcheggiato all’esterno della discoteca «Black&White», in piazza della Pollarola, adiacente a Campo de’ Fiori. Lo scooter è di proprietà di Stefano Frezza, di 34 anni, che ha precedenti specifici e proprietario del locale da quattro anni insieme con il padre, Roberto, di 58 anni, entrambi di Marino, arrestati con l’accusa di detenzione di droga a fini di spaccio. Lo spaccio avveniva all’interno della discoteca. Nel corso di una lunga e dettagliata perquisizione, fatta giovedì sera quando nel locale c’era ancora folla, gli agenti hanno concluso che la cucina veniva utilizzata come laboratorio per il taglio della droga. Sulla base dalla purezza della cocaina gli investigatori ritengono che i Frezza possano avere contatti ad alto livello nel mondo dello spaccio, tali da poter ottenere sostanze direttamente dal Sud America, senza alcun intermediario.