Droga dall’Argentina al mercato di Fondi

Cocaina e hashish arrivavano sui camion frigo di frutta e verdura al mercato ortofrutticolo di Fondi. La droga era importata dall’Argentina e prima di arrivare in Italia faceva tappa in Spagna o Germania. Lo hanno accertato i carabinieri del comando provinciale di Latina che, al termine dell’operazione coordinata dal procuratore capo di Latina Giuseppe Mancini e dal sostituto Giancarlo Ciani, hanno eseguito 36 ordinanze di custodia cautelare. I militari hanno eseguito le ordinanze emesse dal gip Giuseppe Cario in provincia di Latina, ma anche due a Nuoro e tre a Roma. Nel corso della stessa operazione è stato effettuato anche un altro fermo. Tra le persone finite in carcere personaggi di spicco della malavita pontina, tra i quali appartenenti alla famiglia D’Alterio di Fondi e Di Silvio di Latina. La droga era destinata al mercato laziale e sardo.