Droga party: arrestati 5 studenti e un corriere

Una grossa nuvola di fumo e l’odore inconfondibile dell’hashish hanno tradito cinque studenti universitari nel quartiere Cinecittà che sono stati sorpresi dai carabinieri della compagnia Casilina nel bel mezzo di un droga-party nel loro appartamento. I militari in borghese, ritenuti compagni di facoltà, sono stati calorosamente accolti: inebriati dai cocktail di droga ed alcol, gli studenti hanno offerto anche ai militari la sostanza stupefacente. Poi però i carabinieri si sono qualificati, hanno avviato le perquisizioni personali e passato al setaccio l’appartamento e sequestrato un chilo di hashish, 150 grammi di marijuana e alcuni francobolli contenenti Lsd. In cucina era sistemato il «laboratorio» con bilancini di precisione, coltelli e rotoli di cellophane. I cinque studenti, di età compresa tra i 23 e 26 anni, sono stati arrestati e condotti nel carcere di Regina Coeli per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il giorno successivo, i carabinieri hanno individuato un pusher romano di 30 anni, fermato in Viale Alessandrino a bordo di un lussuoso fuoristrada, pronto ad effettuare delle consegne di droga.