Droga dalla Spagna: 13 persone in cella, perquisito campo rom

Grazie ai tredici arresti eseguiti stamani, di cui 2 in carcere e uno ai domiciliari, i carabinieri hanno sgominato una banda che importava droga dalla Spagna. A capo dell’organizzazione un rom di 32 anni, rom, già in carcere dalla fine del 2007 per reati legati allo spaccio. Non a caso l’operazione di questa mattina è stata denominata Gipsy e ha coinvolto 150 militari, con il supporto di un elicottero e di alcune unità cinofile, impegnati contemporaneamente su più città dell’hinterland. Le perquisizioni si sono spinte anche nell’insediamento rom di via Stephenson. Le ordinanze di custodia cautelare eseguite ieri dai carabinieri hanno raggiunto, oltre al capobanda, anche altre due persone già arrestate, una in carcere, l’altra ai domiciliari. Quanto ai sequestri, il chilo di cocaina, i 25 chilogrammi di hashish e le armi sono frutto di passate operazioni sempre contro la stessa ganga. Ieri sono stati invece scoperti 150 grammi di chetamina e 100 di cocaina.