Drogati e ubriachi al volante Altri tre morti in 24 ore

Solo una delle persone che ha causato gli incidenti è stata arrestata

da Reggio Emilia

Ucciso in bicicletta, nello scontro con un camion guidato da un ubriaco. Un ciclista di 50 anni, Valter Corghi, di Rubiera, in provincia di Reggio Emilia, è morto domenica sera dopo essere stato urtato da un autocarro guidato da un bolognese di 70 anni, risultato poi positivo all’etilometro. L’incidente è avvenuto a Rubiera, in via Matteotti. L’uomo stava percorrendo la via Emilia in direzione di Modena, verso le 22.20, quando è stato urtato dall’Iveco guidato dal settantenne che gli era arrivato alla spalle.
Tutti e due i mezzi andavano nella stessa direzione, l’urto ha sbalzato a terra il ciclista con molta violenza, davanti alla pizzeria Oceania. Valter Corghi è atterrato a diversi metri di distanza dal punto dell’impatto, battendo la testa a terra, mentre il vetro laterale del camion andava in frantumi. Poco dopo è stato soccorso dal 118 e trasportato all’arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio, dov'è morto nel giro di un’ora. L'uomo che era alla guida del mezzo pesante è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Rubiera per guida in stato di ebbrezza e omicidio colposo. Gli è stata ritirata la patente e la segnalazione è stata inviata alla Procura della Repubblica di Reggio.
Valter Corghi amava le escursioni in bicicletta, spesso arrivava sino a Modena, percorrendo chilometri e chilometri senza pista ciclabile. Non era sposato, da una quindicina d'anni lavorava alla ceramica Domus Linea di Rubiera.