Drogato in auto ammazza una donna

Omicidio colposo: è l’accusa che ha portato all’arresto di un uomo di 27 anni che il giorno di Pasqua, alla guida della sua Bmw, si è scontrato con una Renault a bordo della quale viaggiava una famiglia di origine ucraina ma residente in Germania. Nell’incidente è morta Angela Hieb, 39 anni, e sono rimasti feriti, anche se nessuno è in pericolo di vita, il marito e i due figli di 4 e 7 anni. Il giovane, anche lui ricoverato all’ospedale di Grosseto con ferite al volto, è risultato positivo al test sull’uso di sostanze stupefacenti.
L’incidente è avvenuto sulla strada statale 156 di Manciano (Grosseto). Secondo quanto ricostruito dai carabinieri la Bmw avrebbe invaso la corsia opposta scontrandosi prima con un’Alfa Romeo, a bordo della quale si trovava una coppia di Cremona, poi con la Renault. Gli occupanti dell’Alfa, finita fuori strada, sono usciti illesi. La famiglia di origine ucraina, da tempo trasferitasi in Germania, era in vacanza in un camping a Castiglione della Pescaia e ieri aveva deciso di visitare alcuni dei paesi della Maremma. i soccorritori, in un primo momento erano apparse gravi le condizioni di uno dei bambini: per entrambi era stato disposto il trasferimento con l’elisoccorso all’ospedale Le Scotte di Siena. Dopo i controlli dei medici, però, i piccoli sono stati trasferiti nel reparto di chirurgia pediatrica e dovrebbero essere presto portati all’ospedale di Grosseto dove si trova ricoverato il padre che ha chiesto di poter stare vicino ai suoi figli.
Il responsabile dell’incidente, di Manciano, in passato era già stato denunciato dalle forze dell’ordine per detenzione di sostanze stupefacenti.