Ds contro Ds per l’ospedale in Valpolcevera

Federico Casabella

«Se la Regione fa un passo indietro sull’ospedale in Valpolcevera, sono pronto a scendere in piazza con la gente», è la dichiarazione del presidente diessino della Circoscrizione Valpolcevera, Giovanni Crivello, che critica pesantemente l’assessore alla Sanità Claudio Montaldo, suo compagno di partito, per l’improvviso dietro front sulla costruzione dell’ospedale di vallata. Montaldo, nelle scorse settimane, aveva espresso perplessità sul progetto per gli elevati debiti che registra la sanità ligure. Un ripensamento, quello della Regione, che ha destato sconcerto tra i cittadini creando divisioni e nervosismi anche all’interno dei partiti della maggioranza, come dimostra la dura presa di posizione di Crivello. Opera sulla quale si discute da quindici anni, con la giunta Biasotti il sogno dell’ospedale in Valpolcevera si stava trasformando in realtà: prima il progetto, quindi l’acquisizione delle aree e l’appalto per la realizzazione della struttura (già in mano al gruppo Pirelli Real Estate), i lavori sarebbero dovuti cominciare prima dell’estate per terminare entro il 2008. (...)