Ds senza unità fanno la Festa al capogruppo

Diego Pistacchi

«Uno stato disagio presente nel corpo del partito» c’è, eccome. A proposito, il partito è quello dei Ds. E il mal di pancia è quello provocato da una presunta «indigestione» di cariche di Simone Farello, che contemporaneamente faceva il capogruppo in consiglio comunale, il responsabile organizzativo della Festa dell’Unità e il socio della «Dogbert», un’impresa creata con lo scopo di vendere spazi pubblicitari alla Festa dell’Unità.
Da ieri Farello non è più capogruppo a Palazzo Tursi, le sue dimissioni sono irrevocabili. La storia recente, scritta proprio alla vigilia della kermesse alla Fiera, racconta di un Farello che aveva già fatto più di un passo indietro: distacco (...)