Dubbi su Ferrante, allarme «rosso» sul web

Corrono sul web i dubbi dei «compagni» su Bruno Ferrante. Sul sito onemoreblog.org si denuncia infatti la rete «politico-affaristica» che sosterrebbe il candidato sindaco del centrosinistra. Denuncia di un’insofferenza contro l’ex prefetto che coinvolge anche l’area ambientalista, che si interroga: «Perché quando era in corso Monforte non ha fatto ciò che oggi propone?».
Interrogativo che un altro candidato alle Primarie, Davide Corritore, fa seguire da un quesito: «Ma se Ferrante non c’è mai ai confronti politici con i cittadini, se diserta tutti gli incontri con gli altri candidati, che cosa le facciamo a fare le primarie?». E se lo chiede pure Dario Fo che quando scende in piazza raccoglie più consensi di Ferrante e lo costringe quindi a togliere il disturbo com’è accaduto sabato al corteo dei Verdi. Uscita di scena di un candidato che non è riuscito nel miracolo di mettere d’accordo gli eterni litiganti del centrosinistra e che è alla ricerca di visibilità senza però disporre di risorse. Dettaglio non da poco ma comprensibile però: non si investe su un candidato che non sa raccogliere consensi.