Il dubbio amletico della «Lady di ferro» «In politica? Sì, se...»

Il commissario in Comune a Bologna, Anna Maria Cancellieri, detta le condizioni per poter pensare di candidarsi alle amministrative. Corteggiata da tempo ai piani alti del Pdl, Cancellieri non chiude del tutto la porta e fa capire che una strada per convincerla a scendere in campo ci sarebbe. L’occasione l’ha offerta un’iniziativa di alcuni commercianti cittadini che vogliono esporre dei manifesti per spronare la «Lady di ferro» in chiave elettorale. «Se la richiesta di una mia candidatura provenisse dai cittadini ad ampio raggio, dalla collettività, ci penserei», ha detto il commissario. Cancellieri non vuole indossare nessuna casacca: «La mia candidatura non dovrebbe essere proposta da un partito perché così diventerebbe di parte. Io ho una storia di imparzialità e di non appartenenza politica». Il Pdl Giuliano Cazzola non abbandona le speranze: «Anche la Lega ci starebbe...».