Il Duca visto da Joe Jackson

Sono queste le vere godurie: ascoltare la contaminazione irrisolta, il contrasto, il conflitto musicale. Nel disco di Joe Jackson, un funambolo che da trent’anni ritiene morto il rock, ci sono quindici brani di Duke Ellington compressi in dieci tracce grazie ai medley. Da Perdido a Mood indigo il disco è la fiera swing di un direttore d’orchestra battagliero che però non sa dirigere neppure se stesso (Joe Jackson appunto), di grandi virtuosi e di qualche ospite di lusso. Forsennato e godibile.