Al Ducale in mostra l’arte in cucina

Convegno su arte e buona alimentazione e mostra: sono le iniziative organizzate dalla ditta Fratelli Carli, in programma il 21 novembre a Palazzo Ducale. L’iniziativa è voluta dall'azienda di Imperia-Oneglia, produttrice di olio d'oliva nonché di specialità enoalimentari, come espressione della filosofia «dell'arte dell'alimentazione a tutto campo» sviluppata su un progetto di Tatoh srl. L'arte della buona alimentazione quindi, intesa non tanto come complemento estetico per accentuare il piacere edonistico del gusto, quanto come contributo che la gastronomia può apportare alla corretta nutrizione grazie alla sua capacità di rendere il cibo appetitoso, gradevole per la vista e per il palato seppure nel rispetto dei principi dietetici.
Al tavolo dei relatori del convegno si alterneranno autorevoli esperti che, con il coordinamento del giornalista Bruno Bini, esporranno tesi, opinioni, proposte e anche provocazioni sull'argomento scelto come tema della discussione. Si parlerà per esempio della predilezione di Berlusconi per la crostata che fece mangiare a tutti alla cena a Milanello quando, più di 20 anni fa, comprò il Milan e, verso la fine degli anni 90, quando un'alleanza politica siglata a casa di Gianni Letta fu definita appunto «patto della crostata». Altri spunti di applicazione pratica degli assunti scientifici provengono da alcuni dei personaggi del mondo sportivo presenti al convegno, fra cui il marciatore olimpionico Maurizio Damilano «inventore» del Fit-walking, che uno dei relatori, il prof. Enrico Marone, Responsabile Unità Funzionale dell'Unità Operativa di Chirurgia Vascolare dell'Irccs San Raffaele di Milano. E poi la testimonianza di Antonio Rossi, portabandiera della squadra italiana alle Olimpiadi svoltesi a Pechino nonché campione olimpico ad Atlanta nel 1996, a Sidney nel 2000 e tre volte campione mondiale di kayak, anch'egli presente al convegno che considera la corretta nutrizione l'elemento essenziale della sua prestanza atletica. Il convegno si concluderà con la visita inaugurale alla mostra «Carli per l'arte», mostra Itinerante del «Museo dell'Olivo» che, sempre a cura della Fratelli Carli e sempre a Palazzo Ducale presso i saloni del Munizioniere verrà esposta al pubblico fino al 30 novembre con un'articolata documentazione sui vari aspetti connessi all'olio e all'olivicoltura.