Due aggressioni, paura sui bus

Marocchino cerca di impadronirsi del «201» un altro senza biglietto tira sassi ai controllori

Ancora paura sui mezzi pubblici. Due aggressioni nel giro di poche ore. La prima in via Lambro a Rozzano, martedì sera verso le 9. La seconda ieri mattina intorno alle 11.30 in piazzale Istria.
In entrambi i casi, protagonisti due marocchini. Martedì, sulla linea 201, l’extracomunitario ha minacciato l’autista, gli ha strappato di mano il cellulare e gli occhiali da vista e lo ha costretto a scendere dall’autobus. Infine, l’uomo - visibilmente ubriaco - ha tentato di mettere in moto il veicolo. Ieri, invece, tre controllori sono stati presi a sassate da un marocchino che sulla 42 era stato sorpreso senza biglietto. Fortunatamente, nessuno dei dipendenti Atm è rimasto ferito. I due aggressori sono stati arrestati.