«In due anni di centrosinistra ok a una sola proposta di legge»

«In due anni di governo di centrosinistra la commissione Sanità ha approvato una sola proposta di legge. La commissione è sempre stata scavalcata nelle sue funzioni, ultimo caso quello delle cinque delibere tornate all’approvazione della Giunta per scadenza dei termini di approvazione da parte della Commissione. In questo modo i Consiglieri regionali sono impossibilitati a dare il proprio contributo per risolvere i problemi dovuti alle scelte della Giunta che, anziché produrre risparmi producono aumenti dei costi: basti pensare all’aumento da 10,1 a 10,7 miliardi di euro della spesa regionale per la Sanità dal 2005, al 2007». Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Forza Italia Stefano De Lillo. «C’è invece urgenza - continua - di modificare i costi strutturali della sanità, anche con tagli, purché tecnicamente produttivi e non lesivi del servizio al cittadino».