Due anni di prigionia accusato di violenza, assolto ma ancora in attesa di libertà

Denunce di false violenze sessuali ed anche stalking per avere corteggiato una ragazza instabile

Abito vicino a Rimini, sono (ero) un imprenditore nel settore viti-vinicolo, e vorrei sottoporre alla vostra attenzione il mio caso, legato a denunce di false violenze sessuali ed anche stalking. Dopo oltre due anni di custodia cautelare, ho deciso di portare a conoscenza della opinione pubblica quello che può accadere ad un cittadino che corteggia una ragazza instabile che mentre gli dice di amarlo e di “stare attento a certe donne” lo incastra con false accuse. Questa è sinteticamente la storia, piena di incongruenze nel racconto dei testimoni ed anche della ragazza che era molto gelosa ed, in sede di interrogatorio, non ricorda nemmeno bene i periodi della nostra frequentazione, ride mentre parla delle (false) violenze sessuali subite, si scusa con i miei genitori per la situazione creata, ammette di essere innamorata di me, chatta con me dicendomi di essere (a giugno 2012) ancora innamorata di me e mi parla della sua vita e mi dedica canzoni. Eppure, viene ritenuta credibile nei suoi racconti . Allora o è pazza e quindi non credibile, oppure stiamo scherzando con anni di libertà di un onesto cittadino .  Ed ora la cassazione ha annullato la condanna ... ma fino al nuovo processo di appello mi negano la libertà!!!

Per fortuna ho qualche permesso per andare a messa la domenica ( ma non a Natale !!! ), dal dentista, a donare il sangue, al Centro per l'impiego ... ma non per andare a colloqui di lavoro se non su specifica autorizzazione e figuriamoci se il potenziale datore di lavoro si scomoda a compilare richieste ed a scrivere mail !!!!