Due anziane sorelle truffate di duemila euro

Ennesima truffa ad anziani ieri. A essere raggirate, stavolta, sono state due sorelle che vivono insieme in un appartamento al Gratosoglio. Erano circa le 12 circa quando le due donne, che hanno 86 e 83 anni, sono state avvicinate da una sconosciuta sul pianerottolo della loro abitazione, in via Costantino Baroni. Con la scusa di volerle mostrare degli oggetti in vendita, l’hanno fatta entrare mentre una complice indisturbata portava via 2mila600 euro nascosti nella camera da letto. Alle due pensionate non è rimasto che denunciare il raggiro alla polizia.
Due ore più tardi è stata la volta di un anziano di 92 anni residente ad Affori, in via Vincenzo da Seregno. L’uomo, mentre rincasava dopo aver fatto la spesa al supermercato, è stato fermato da una donna che, spacciatasi per dipendente comunale e con la scusa di un censimento, è riuscita a entrare in casa del nonnino e a portargli via 600 euro.