Due bar chiusi per dieci giorni «Ritrovo di gente pericolosa»

Due bar di via Marsala sono stati chiusi per dieci giorni perché «luogo di ritrovo di persone socialmente pericolose, dedite al consumo di sostanze alcoliche, spesso senza fissa dimora e senza alcuna attività lavorativa stabile». È questo il bilancio dell’operazione dei carabinieri nei dintorni della stazione Termini dove, dall’inizio dell’estate, è stato istituito un presidio. Nel corso dei controlli, i carabinieri hanno accertato che in via Marsala si sono verificati, nelle ultime settimane, sia all’interno che all’esterno dei due esercizi pubblici, reati quali risse, furti e spaccio di sostanze stupefacenti, e che i bar risultavano essere luoghi abituali di ritrovo di numerose persone con precedenti penali. Per questo motivo i carabinieri hanno proposto e ottenuto un decreto di chiusura dei due esercizi, che è stato notificato agli esercenti venerdì sera.