Due cittadini bulgari travolti e uccisi da un’auto a Tor San Lorenzo

Due cittadini bulgari residenti nella zona di Tor San Lorenzo sono morti ieri notte intorno alle due dopo essere stati investiti da un’automobile in via delle Pinete.
L’uomo che era al volante si è immediatamente fermato a soccorrerli, ma per loro non c’era più nulla da fare. Fino alla tarda serata di ieri solo una vittima era stata identificata. Si tratta di Nicolai Kristov, di 30 anni, residente nella zona. Ma i militari avevano già rintracciato un parente dell’altro giovane deceduto.
L’investitore invece è un operaio di 40 anni, anche lui residente a Tor San Lorenzo, che avrebbe dichiarato di aver visto all’improvviso le due sagome quasi al centro della carreggiata, nella nebbia che a quell’ora del mattino avvolgeva tutto, di aver tentato di evitarle ma di non esservi riuscito.
I due indossavano abiti scuri e camminavano sul ciglio di una strada molto buia. Secondo alcuni familiari di Nicolai Kristov i due avevano partecipato alla festa di compleanno di un ragazzo, a quanto sembra il figlio di uno di loro. L’uomo che era alla guida dell’auto investitrice è stato sottoposto anche al test dell’etilomentro e degli stupefacenti ed è risultato sobrio.
I due bulgari sono la seconda e terza vittima della strada nella provincia di Roma, negli ultimi due giorni.