Via a due facce: sul lato pari si spende la metà

Il paradosso è in via Dogana: sempre Milano, pieno centro, alle spalle del Duomo. Via Dogana è una stradina piccola, piena di negozi e con una stranezza che in pochi conoscono. Le vetrine del lato dei numeri pari vantano canoni stracciati, mentre i loro stessi colleghi che hanno i locali dall’altro lato della strada (quattro metri o poco più) pagano affitti a prezzi di mercato e pertanto la differenza si fa sentire: 75mila euro annui contro una media di 28mila euro per il versante opposto.