Due farmacie razziate nel giro di quattro ore

Due farmacie sono state rapinate ieri pomeriggio in città nel giro di appena quattro ore. Il primo assalto è avvenuto verso le 13 in via monte Palombino, dove hanno fatto irruzione due uomini a volto scoperto, probabilmente italiani di cui uno armato di pistola. Con l'arma hanno minacciato la titolare Annamaria P., 60 anni, e si sono fatti consegnare il contenuto della cassa: circa 1.700 euro. Qualche ora dopo, intorno alle 17 per la precisione, un giovane sui 25 anni, alto un metro e settanta, cappellino in testa, senza mostrare alcuna arma ha affrontato la titolare della farmacia comunale di viale Abruzzi con un energico: «Stai calma e apri il cassetto non ti succede nulla» e si è fatto consegnare l'incasso, circa 1400 euro. Il giovane rapinatore è poi fuggito prima dell'arrivo della polizia dopo che la farmacista Maria V., 49 anni, aveva dato l'allarme.