Uno-due da ko della Lazio ma i viola limitano i danni

Successo di misura della Lazio nell’ultima partita dell’andata dei quarti di Coppa Italia. Il 2-1, maturato nei primi 45’, non rassicura i biancocelesti e lascia aperta la pratica qualificazione. In ottanta secondi tra il 19’ e il 21’ uno-due micidiale dei biancocelesti: prima una punizione velenosa di Kolarov la cui traiettoria inganna Lupatelli, poi un’azione insistita di Behrami che culmina con un tocco che supera il portiere viola. La Fiorentina fatica a riprendersi, ma nel finale di tempo (40’) sfrutta l’unica vera azione pericolosa con Pazzini che devia al volo un cross di Mutu battendo Muslera. Nella ripresa lo stesso Pazzini manca il pareggio da due passi, ma i viola restano comunque in corsa per il passaggio del turno. Le partite di ritorno si giocheranno la prossima settimana (calendario da definire, le quattro sfide dovrebbero essere «spalmate» tra martedì 29 e giovedì 31 per esigenze tv). Ieri intanto è stato presentato il nuovo acquisto laziale Rolando Bianchi. «Ho scelto la Lazio perchè secondo me era la scelta più giusta per il mio futuro, qui mi è stato presentato un progetto importante». E alle accuse del patron del Torino Cairo risponde: «Non è vero che gli avevo dato la mia parola d’onore, prima di decidere ho voluto incontrare i due presidenti».