Due lottatori armeni rubano in un negozio

Due mesi e venti giorni di reclusione. È la condanna inflitta ad Arnes Julfalakyan, 21 anni, e Arman Gexamyan, 26 anni, due atleti della nazionale armena di lotta greco-romana arrestati lunedì dai carabinieri della compagnia di Ostia dopo che, in un supermercato di piazza della Stazione Lido centro, avevano rubato alimentari e cosmetici. Portati ieri davanti ai giudici della VIII sezione collegiale per il processo per direttissima, i giudici hanno nei loro confronti derubricato in tentato furto l’originale contestazione di rapina impropria, e condannato i due atleti.