Due modi per essere alla moda sotto il sole

Albino Boffi

Per chi non sceglie niente a caso, dall'abito, al mobile, al complemento per la casa, tutto l'anno è un bombardamento di informazioni su sfilate di moda, eventi, mostre, fiere di settore. Poi arriva l'estate e sembra che questo clima ad alta tensione si smorzi. Tutti pensano alle vacanze e volentieri ci si lascia un po' andare. In fin dei conti si può pensare che una sdraio è una sdraio, un ombrellone anche. Basta che svolgano bene il loro lavoro. Invece non sempre è così. Molte delle proposte a basso costo in vendita in questo periodo mostreranno inevitabilmente la corda dopo poco e in più offriranno un look anonimo e tristino senza alcunché che li renda oggetti belli e piacevoli. Ecco allora qualche consiglio per trovare l'oggetto giusto, glamour ma anche ben fatto e quindi duraturo nel tempo. Ad esempio, l'amaca, uno dei simboli del relax estivo, viene proposta da Moroso in una versione extralusso. "Hammock", così si chiama, nata dalla creatività di Patricia Urquiola, è realizzata in morbida pelle con un fondo in tessuto lavorato. Si può appendere sotto il portico, ai tronchi di due alberi del giardino oppure anche in casa e sicuramente non passerà inosservata. Per l'ombrellone ci è piaciuto quello di Coro, azienda specializzata in arredamenti per esterni. La struttura è interamente in acciaio inox satinato, il telo è idrorepellente e l'apertura è di quasi 4 metri. Moroso, n.v. 800-016811 e www.moroso.it. Coro, tel. 039.2726260 e www.coroitalia.com.