Due morti e 4 dispersi, il prezzo dell’Italia

Due morti e quattro dispersi: è questo il drammatico bilancio degli italiani coinvolti nella strage di Sharm el Sheikh. Mancano all’appello anche due sorelle pugliesi di 23 e 25 anni. E non sono stati ancora identificati il fratello e la fidanzata di Sebastiano Conti, ucciso dalla bomba. Riconosciuta grazie alla fede nuziale sua moglie. Partiti da Roma gli esperti del Dna. La polizia ha pronto l’identikit di uno degli attentatori, caccia a 9 pakistani.