Due operai ustionati in porto

Fra una settimana, nel bel mezzo di una delle più gravi crisi della politica e dell’economia, Genovesi e Liguri, i professori universitari dovranno eleggere il nuovo Rettore. Per tradizione, a tale personaggio, viene attribuito l’aggettivo «Magnifico», che certamente dovrebbe evocare due cose: rispetto e ammirazione nella mente di chi lo ha votato, (e non di meno nell’immaginario degli studenti), e soprattutto orgoglio e desiderio di svolgere il suo compito ai massimi livelli nel «fortunato» prescelto. Ma di «fortunato» dobbiamo proprio parlare? (...)