Due pedoni travolti e uccisi in un giorno

Cinese di 40 anni falciato in via Procaccini da un’auto

Un uomo di nazionalità cinese, di circa 40 anni, è stato investito da un’auto in corsa in via Procaccini, nei pressi del cimitero Monumentale, ed è morto sul colpo. È successo ieri alle 16 circa. L’autista del veicolo, una donna, ha immediatamente soccorso l’uomo. Sul posto sono intervenuti agenti della polizia locale. Inutile invece l’arrivo dei medici del 118 che hanno potuto constatare solo il decesso già avvenuto.
Ed è morta anche la ragazza di 22 anni, di origine bosniaca, investita nel tardo pomeriggio di sabato in via Meda da una Fiat Punto usata dai carabinieri della stazione della Barona che si stavano recando alla Scala per un normale servizio di ordine pubblico. L’automobile non aveva né sirene, né lampeggianti, ma hanno anche precisato che la ragazza, B.S., in Italia per motivi di studio, stava attraversando la strada in bicicletta nonostante il semaforo rosso. Bicicletta che non aveva né fari, né catarifrangenti. La giovane, subito soccorsa dai militari, è stata trasportata al Policlinico in gravi condizioni e verso mezzanotte è deceduta.