DUE PESI...

Si chiamava Ernesto Bonino, era il re della della canzone melodica negli anni Quaranta e Cinquanta, ed era diventato famoso con una canzone di moda ancora adesso «Mille lire al mese». Ma non riuscì ad arrivare, una volta anziano, nemmeno a quelle. Persa la voce dopo un’operazione, per vivere fu costretto a vendere la macchina, una vecchia Alfa e per muoversi chiedeva l’aiuto degli amici. Un giorno chiamò i volontari del servizio «Oltre Natale»: «Ho una pensione da fame - spiegò -. Ho bisogno del vostro aiuto». Solo dopo quell’episodio, aveva quasi ottant’anni, gli fu assegnato un sussidio statale. Non erano mille lire al mese. Ma se le fece bastare.