Due rapine in poche ore: è panico tra i negozianti

Due rapine in un solo giorno. E’ questo il triste bilancio di una giornata, che forse poteva dirsi più fortunata, per un commerciante e una titolare di un negozio di abbigliamento. La prima rapina è avvenuta intorno all’ora di pranzo, esattamente verso le dodici: in via Monticelli, nel quartiere di Marassi, un commerciante genovese, di settantadue anni, mentre stava per entrare in banca, è stato aggredito alle spalle. Il negoziante, che non ha avuto il tempo di sottrarsi alla furia del rapinatore è stato immediatamente scaraventato a terra. L’uomo è stato così derubato di 5 mila euro in contanti e di alcuni assegni. Il rapinatore è scappato poi in sella a un motociclo. Fuori della banca c’era infatti un complice che lo aspettava. Sull’episodio stanno indagando i Carabinieri. La seconda rapina è stata messa a segno invece ieri pomeriggio in via Luccoli nel cuore della città vecchia in un negozio di abbigliamento. Uno straniero armato di una siringa è entrato in negozio e ha iniziato a minacciare la titolare, fino a quando non è stata costretta a consegnare l’incasso della giornata. L’uomo è riuscito a portare via 470 euro in contanti. Anche in questo caso il rapinatore è riuscito a scappare indisturbato, senza che nessuno si accorgesse dell’accaduto. Sul fatto indagano gli uomini del la Polizia.