«Due scatti»: la città vista dai fotoreporter

La città eterna immortalata dai suoi fotoreporter. Questo il tema della mostra «Due Scatti», allestita nella sala del Giubileo del Complesso del Vittoriano. L’esposizione, che rimarrà aperta fino al 4 luglio e il cui ingresso è gratuito, prende il suo nome da un vezzo gergale ricorrente tra i reporter della capitale: «fermare» in un’immagine un momento, un fatto, un gesto di una città che non si ferma mai. La collettiva è animata da sessanta professionisti dell’immagine, tra cui il collaboratore de «il Giornale» Alessandro Di Meo, i quali hanno raccontato Roma nel 2006: dalla vittoria dei mondiali di calcio, al festival del cinema, dai protagonisti della politica, alla cronaca. Tutti i reporter sono associati nella Fpa (Fotoreporter Professionisti Associati). Questa si propone di rappresentare le istanze di coloro che operano nella comunicazione visiva, in special modo con l’obiettivo di tutelare il diritto di cronaca nel rispetto della legislazione sulla privacy.