In due sotto il treno Gravissimi ma salvi

Due uomini hanno tentato ieri di togliersi la vita buttandosi sotto il treno, a Varedo e alla fermata Romolo, e incredibilmente entrambi sono sopravvissuti, anche se gravemente feriti. Nel primo pomeriggio a Varedo un uomo di 37 anni di Limbiate ha chiamato la sorella annunciando i suoi propositi suicidi. Propositi messi subito dopo in atto, lanciandosi contro il convoglio della linea Meda-Milano delle Ferrovie Nord. Soccorso, è stato ricoverato al San Raffaele in condizioni molto critiche. La linea è stata bloccata un’ora e mezza per consentire i rilievi. Poco dopo, verso le 19.30 un’altra persona, forse un extracomunitario, si è gettato sotto un treno alla stazione della metropolitana di Romolo. È stato trasferito al Fatebenefratelli, dove i sanitari gli hanno riscontrato gravi traumi in tutto il corpo e ricoverato in prognosi riservata. Anche in questo caso ci sono stati pesanti disagi alla circolazione.