Due ultrasettantenni Banda di anziani depredava i container

Due pensionati genovesi ultrasettantenni, finiti agli arresti domiciliari, facevano parte di una banda di razziatori di container che è stata sgominata da una complessa indagine condotta dai carabinieri di San Martino, a Genova. I due effettuavano sopralluoghi che consentivano al resto della banda di rubare la merce dai container, senza alterarne i sigilli, prima che venissero imbarcati verso Stati Uniti o Giappone. Enormi i danni (anche d’immagine) per le aziende italiane vittime della banda che aveva componenti in tutta Italia: alla Bialetti, solo per fare un esempio, sono state sottratte pentole per 200mila euro. Della banda oltre i genovesi facevano parte imprenditori, autotrasportatori, commercianti in gran parte pregiudicati.