Due uomini si tolgono la vita Ragazza minaccia il suicidio

Due suicidi e uno tentato ieri in città. Il primo, in mattinata, quello di un uomo di 41 anni, soffocatosi con un sacchetto di plastica nel suo appartamento in via Novara. Nel pomeriggio è stata la volta di un avvocato civilista di 43 anni, Guido C., uccisosi con un colpo di pistola sotto il mento e trovato morto nella sua camera da letto, in via Vaina, da un suo dipendente. Minacciava, invece, di buttarsi giù dal sesto piano dell'appartamento di via Bonfadini, dove vive con i genitori, una ragazza, salvata poi da carabinieri e vigili del fuoco. La giovane soffre di crisi depressive.