Due volte ministro, guida la minoranza interna

Nato a Lecce nel ’48, Cesare Salvi vive a Roma dove si è laureato in Giurisprudenza. Intrapresa la carriera universitaria è diventato professore ordinario di diritto civile. Entrato nel Pci di cui è stato membro della segreteria nazionale dal 1990 al 1991, è rimasto nel Pds e nei Ds, dentro i quali ha fondato l’associazione «Socialismo 2000», poi divenuta una corrente della sinistra della Quercia («Sinistra Ds per il socialismo»). Dal 1994 al 1999 ha presieduto il gruppo dei senatori Pds a Palazzo Madama. Ministro del Lavoro durante i governi guidati da Massimo D’Alema e Giuliano Amato, è stato eletto senatore ininterrottamente dal 1992 ad oggi e nel 2001 è stato anche nominato vicepresidente del Senato. Eletto nuovamente al Senato nella Regione Puglia dopo le Politiche del 2006, è presidente della commissione Giustizia.